Anis Amri, chi è il ricercato per la strage di Berlino: 4 anni in carcere in Italia

Chi è Anis Amri, l'uomo ricercato per la strage di Berlino? Sono già diverse le informazioni a disposizione, dopo che le autorità tedesche hanno iniziato la caccia all'uomo chiedendo ai cittadini la massima collaborazione. Non si sa quale sia il ruolo di Amri nella strage, ciò che è certo è che un suo documento di identità è stato trovato nel tir che ha fatto decine di morti.

Amri sarebbe nato il 22 dicembre 1992 a Ghaza, in Tunisia. Ha utilizzato almeno per sei volte dei nomi falsi, proclamandosi egiziano, libanese o tunisino.

Nel febbraio 2011 arriva dalla Tunisia all'Italia, sbarcando a Lampedusa. Dice di essere minorenne (ma aveva già 18 anni) e dunque rimane nel centro di accoglienza di Lampedusa. Lì partecipa alla protesta dei migranti che terminò con l'incendio di parte del centro. Viene condannato a quattro anni di carcere che ha scontato all'Ucciardone di Palermo.

Viene rilasciato nel 2015 e soggetto a un provvedimento di espulsione, non torna però in Tunisia. Il 19 dicembre i suoi documenti vengono ritrovati sul camion della strage di Berlino.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO