Pakistan, ingeriscono liquore contenente metanolo: 42 morti e oltre 100 feriti

Almeno 42 persone sono rimaste uccise in Pakistan dopo aver ingerito, il giorno di Natale, una bevanda alcolica risultata tossica a causa della presenza di metanolo, la stessa sostanza che pochi giorni fa ha provocato una strage in Siberia.

É accaduto nella cittadina di Toba Tek Singh, nell’area nordoccidentale del Pakistan. Il gruppo di persone, prevalentemente cristiani, aveva consumato la bevanda fatta in casa il giorno di Natale. I primi decessi sono stati registrati già la mattina successiva, ma la situazione è peggiorata in queste ultime ore.

Molte delle oltre 150 persone ricoverate in ospedale sono decedute e il totale delle vittime è salito a 42. Tra le persone decedute, lo riferisce la stampa locale, ci sono anche quattro musulmani.

Non è la prima volta che avvengono episodi del genere in Pakistan, dove il consumo di alcolici è vietato per i musulmani e dove chi non è musulmano deve ottenere un permesso speciale per la consumazione. Nonostante questo, però, è molto frequente il consumo di bevande alcoliche fatte in casa, col rischio di situazioni come quella accadute in queste ore.

ospedale-pakistan.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO