Libia: autobomba vicino all'ambasciata italiana a Tripoli, sventato attacco - Video

Attacco terroristico sventato all'ambasciata italiana di Tripoli in Libia, dopo che un uomo avrebbe tentato di parcheggiare un'autobomba vicino alla nostra sede diplomatica. Solo l'intervento del personale di sicurezza ha messo in fuga il presunto terrorista con la vettura che è poi esplosa in strada a circa 400 metri di distanza dell'ambasciata davanti al ministero della Pianificazione.

L'autobomba è esplosa nella zona di al Dahra, dove si trova anche la sede diplomatica egiziana. Due le persone che erano a bordo dell'auto e che sono morte. Secondo la Farnesina nessun membro del personale della nostra sede diplomatica è rimasto coinvolto dall'attacco, le autorità italiane continuano a monitorare il mancato attentato con la massima attenzione in collaborazione con le forze di sicurezza libiche che hanno rafforzato la sicurezza attorno all'ambasciata e alla residenza dell'ambasciatore.

Il 9 gennaio scorso l'Italia aveva riaperto la sua ambasciata a Tripoli, primo paese occidentale a farlo, ambasciata che era stata chiusa a febbraio 2015 dopo che la capitale della Libia era stata conquistata da una coalizione di milizie ribelli.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO