Somalia, strage a Mogadiscio: due kamikaze di al-Shabaab

Almeno 7 persone sono rimaste uccise in un attentato messo a segno con due autobomba fatte esplodere nei pressi dell'albergo Dayah di Mogadiscio, in Somalia, un'azione che è stata rivendicata dai miliziani islamisti al-Shabaab. L'hotel si trova nei pressi del Parlamento somalo e della presidenza della repubblica ed è frequentato da molti politici, imprenditori, diplomatici e uomini d'affari.

Secondo la polizia locale, citata da Askanews, le vittime sono sia civili sia guardie della sicurezza e tra loro ci sarebbero anche i due miliziani; molte altre persone sono invece rimaste ferite. La prima esplosione è avvenuta di prima mattina e in seguito all'irruzione nella struttura di un gruppo di uomini armati della sicurezza somala è esplosa la seconda autobomba che ha colpito anche quattro giornalisti che erano già accorsi sul posto.

gettyimages-632644908_master.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO