'Ndrangheta: arrestato il latitante Antonino Pesce

arrestato-latitante-antonino-pesce-carabinieri

Il latitante Antonino Pesce, 34 anni, considerato dagli inquirenti il reggente dell'omonima cosca di 'ndrangheta è stato arrestato nelle scorse ore in un appartamento nella marina di Gioia Tauro.

Il blitz che ha portato alla cattura di Pesce è stato eseguito dai carabinieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Reggio Calabria e dello Squadrone cacciatori Calabria.

Sul capo di Antonino Pesce pensava un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Reggio Calabria su richiesta della Direzione distrettuale antimafia per le accuse di associazione mafiosa e traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

L'uomo era latitante da luglio del 2016, quando si era sottratto a un provvedimento di fermo emesso dalla Dda nell'ambito dell'operazione Vulcano. Al momento dell'arresto Pesce avrebbe tentato di lanciare un apostola dalla finestra dell'abitazione.

Nell'operazione è stato arrestato anche per favoreggiamento personale un 53enne già noto alle forze dell'ordine, proprietario della casa in cui è stato sorpreso il latitante.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO