Sassoferrato: professore ucciso, arrestato il presunto omicida

omicidio sassoferrato carabinieri

È stato arrestato nella serata di ieri il presunto omicida del professore di italiano di 48 anni ucciso sabato pomeriggio con numerose coltellate a Sassoferrato, in provincia di Ancona. L’uomo fermato dai carabinieri, di 55 anni, era nascosto nelle vicinanze della propria abitazione a Scheggia (Perugia).

Il delitto sarebbe stato commesso per questioni di gelosia. L’arrestato non accettava che il docente frequentasse la sua ex moglie secondo quanto ricostruito dagli investigatori. I due hanno litigato, poi il 55enne ha impugnato un lungo coltello e ha colpito ripetutamente il professore.

In passato l’arrestato aveva minacciato più volte la ex moglie, residente a Sassoferrato, proprio perché non voleva che frequentasse il professore. Poco più di una settimana fa, il 20 gennaio scorso, la donna aveva denunciato l'ex marito ai carabinieri che a loro volta avevano chiesto all'autorità giudiziaria un provvedimento che vietasse all'uomo di avvicinarsi ai familiari.

Sabato pomeriggio, prima del delitto, l’ex marito aveva cercato di entrare a casa della ex moglie ma la donna non gli aveva aperto la porta. Un’ora e mezza dopo l’omicidio.

Sassoferrato: professore ucciso a coltellate davanti a un bar

Aggiornamento 29 gennaio 2017 ore 10:30. La procura di Ancona ha emesso un provvedimento di fermo per omicidio volontario a carico di un uomo residente in provincia di Perugia accusato di aver ucciso a coltellate, per motivi di gelosia secondo gli inquirenti, il professore di scuola media di Sassoferrato. Più di una ventina le coltellate che avrebbero raggiunto il docente. Il pm ha disposto l'autopsia.

Omicidio a Sassoferrato, in provincia di Ancona, dove ieri nel tardo pomeriggio un professore è stato ucciso davanti a un bar. Gli investigatori dei carabinieri, poco dopo il delitto, hanno già identificato il presunto responsabile e propendono per la pista passionale, secondo quanto riferisce Corriere Adriatico.

La vittima, docente di scuola media di 48 anni, di Sassoferrato, è stato ucciso a coltellate con diversi fendenti scagliati dal killer che si è dato poi immediatamente alla fuga secondo le testimonianze raccolte dagli investigatori sul posto. L'aggressione sarebbe avvenuta dopo una lite tra i due scoppiata in strada davanti a un bar di Via Buozzi.

Soccorso, il professore è morto durante il trasporto in ospedale. L'assassino è tuttora ricercato dalle forze dell'ordine. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Sassoferrato e Fabriano con l'aiuto dei colleghi del Comando provinciale di Ancona coordinati dalla locale procura.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO