Cassola (Vicenza): donna scampa a incendio lanciandosi col figlio, lievi ferite

Una donna, con in braccio il figlioletto di 4 anni, è stata costretta a lanciarsi dal balcone di casa per sfuggire ad un incendio che è divampato nel suo appartamento.

La storia è fortunatamente a lieto fine: nonostante il volo sia avvenuto dal secondo piano del palazzo, sia la mamma che il bimbo stanno abbastanza bene.

I fatti sono accaduti nel primo pomeriggio di oggi a Cassola, paese in provincia di Vicenza. Le fiamme sono divampate nella cucina di un appartamento dove vive una famiglia originaria del Togo.

La madre, che era in casa con i tre figli, è riuscita a metterli tutti in salvo: prima ha passato dal balcone i due figli più piccoli (due gemelli di un anno di età) ad un vicino di casa che abita al piano sottostante, poi non ha avuto altra scelta di lanciarsi dal balcone, con in braccio il figlio più grande.

Il bimbo di 4 anni è caduto su un tavolo di plastica che ha attutito il colpo, la madre su un prato, battendo anche la schiena contro un muretto.

Subito dopo sono arrivati i Vigili del Fuoco che hanno prestato soccorso alla famiglia e hanno spento le fiamme.

La donna e i tre figli sono stati trasportati al San Bassiano per accertamenti. Illesi i gemellini, solo lievi ferite per lei e per il figlio più grande.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO