Napoli: auto sulla folla durante un sit-in: un morto e due feriti

Un'auto è piombata sulla folla a Napoli tutta velocità durante un sit-in travolgendo i manifestanti. Il bilancio è di un morto e due feriti. Un 62enne di Pozzuoli ha tentato di bloccare l'auto impazzita ma si è sentito male e si è accasciato a terra, colto da un arresto cardiaco.

L'uomo al volante dell'auto, una BMW, è stato poi identificato e portato al commissariato Vasto di Napoli: si tratta di un 67enne la cui posizione è al vaglio di chi indaga. La vittima e gli altri feriti stavano partecipando a un a un sit-in davanti alla sede dell'Ufficio Scolastico regionale di via Ponte della Maddalena organizzato da una trentina di ex lsu del comparto scuola.

"Gli è venuto un infarto mentre stava rincorrendo l'auto pirata che poco prima aveva investito due persone, una delle quali suo conoscente" ha detto un testimone. "La macchina che ha travolto i due lavoratori era una Bmw, mi pare di colore grigio. Erano le 7,30, forse le 7,40. Non c'è stato alcun diverbio tra quell'uomo e i nostri compagni. Quando stavamo avviando il presidio quell'automobilista ha letteralmente travolto i due lavoratori che, a seguito dell'impatto, si sono ritrovati sul cofano della macchina".

Il segretario regionale Fisascat Cisl Campania ha spiegato: "Due lavoratori sono stati investiti da una macchina che li ha portati fino all'imbocco dell'autostrada. Un altro lavoratore si è messo dietro ad aiutarli ed è deceduto per un infarto. Abbiamo pagato, come sempre pagano i lavoratori ed è insostenibile che per il lavoro per 900 euro al mese si perda la vita. Ha travolto due persone che addirittura sono finite sul cofano per l'impatto e le ha trascinate fino all'imbocco della Napoli-Salerno". Dopo il, dramma i manifestanti al grido di "Assassini" hanno bloccato il traffico.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO