Roma: sequestro per oltre 30 milioni di euro, anche ville di lusso con piscina

Maxi sequestro effettuato in provincia di Roma: un lungo elenco di beni è stato confiscato a cinque famiglie di etnia sinti, legate da vincoli familiari.

Ville di lusso, anche con piscina e campo di calcetto, terreni, ditte individuali, società, veicoli e conti correnti: tutti beni delle famiglie che risiedono nei territori di Ladispoli e Cerveteri.

Il gruppo di cinque famiglie aveva dato vita ad una associazione per delinquere attiva principalmente nel Lazio ma anche in alcune località - molto frequentate da turisti - in Italia e all'estero.

L'associazione a delinquere è stata smantellata in seguito delle indagini della Direzione investigativa antimafia di Roma e del Comando provinciale carabinieri di Roma, con l'ausilio della Guardia di finanza.

I tre principali responsabili erano praticamente sconosciuti al fisco: le indagini hanno permesso di individuare enormi discrepanze tra patrimonio posseduto e dichiarato.

In totale il valore dei beni sequestrati supera i 30 milioni di euro.

Nel video in alto alcuni dei beni sequestrati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO