Napoli: investita e uccisa fuori dalla discoteca, pirata della strada si costituisce

nvestita a e uccisa sant'antimo

Si è costituito ai carabinieri di Sant'Antimo, in provincia di Napoli, il pirata della strada che nelle prime ore del mattino ha investito e ucciso una ragazza di 25 anni allʼuscita da una discoteca.

Alla guida di una Fiat Tipo nera, come raccontato dai testimoni, l'uomo era fuggito subito dopo lʼincidente senza preoccuparsi di prestare soccorso o di chiamare il 118.

Il fermato è un giovane di 27 anni, che accompagnato dal suo avvocato in caserma, stamattina ha ammesso di essere stato lui a investire Debora Menale, all'alba, mentre attraversava la strada all'uscita da una discoteca d di Sant'Antimo.

Per la ragazza, che risiedeva a Gricignano d'Aversa, in provincia di Caserta, ed era uscita in compagnia di alcuni amici, non c'è stato nulla da fare. Sarebbe morta durante il tragitto verso l'ospedale. Sconcerto nella cittadina casertana dove la ragazza era molto conosciuta.

Il magistrato di turno intanto ha disposto che sul cadavere della 25enne venga eseguita l'autopsia, la salma si trova adesso al Secondo Policlinico.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO