Yara: processo d'appello per Bossetti a giugno

appello-massimo-bossetti.jpg

Il processo d’appello per l’omicidio di Yara Gambirasio che vede imputato Massimo Bossetti, già condannato all’ergastolo in primo grado a luglio scorso, inizierà il 30 aprile prossimo davanti alla Corte d'assise d'appello di Brescia. Bossetti si è sempre dichiarato innocente fin dal giorno del suo arresto. La Corte d'assise d'appello verrà presieduta da Enrico Fischetti, giudice a latere il consigliere Massimo Vacchiano.

La difesa di Bossetti punterà nuovamente, come già nel corso del primo grado di giudizio, sulla contestazione della bontà scientifica della prova regina per i giudici del primo processo, cioè il Dna trovato sugli slip di Yara che è stato attributo al muratore di Mapello. Massimo Bossetti è in carcere dal 16 giugno 2014 da quando cioè è stata stabilita la corrispondenza, secondo gli esperti, tra il suo Dna e quello di Ignoto 1.

Il pubblico ministero di Bergamo Letizia Ruggeri ha impugnato la sentenza di primo grado ma solo per la parte in cui Bossetti è stato assolto dall'accusa di calunnia ai danni di un suo collega, su cui avrebbe provato a indirizzare indagini. Yara, scomparsa da Brembate di Sopra all'uscita dalla palestra nel tardo pomeriggio del 26 novembre 2010 venne trovata cadavere in un campo a Chignolo d'Isola tre mesi dopo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO