Argentina, via libera alla cannabis medica

Il Senato argentino ha approvato all'unanimità la legalizzazione della cannabis ad uso terapeutico, dopo che la legge era già passata alla Camera Bassa, facendo dell'Argentina uno degli ultimi Paesi ad ammorbidire la sua legislazione sulla cannabis. Da ieri l'Argentina ha quindi ufficialmente legalizzato la cannabis medica.

Maria Laura Alasi, che assieme ad altre mamme argentine utilizza la marijuana a scopo terapeutico per la figlia malata, commenta:

"Sono felice, felice, perché sarà una possibilità per molti, ora si comincerà a guardare in un altro modo. I dottori saranno capaci di accompagnare le famiglie dall'inizio e non dovranno passare quello che abbiamo passato noi"

Ora spetta al presidente Mauricio Macrì firmare la legge, che ha ottenuto un insolito consenso trasversale ed è stata applaudita dai pazienti e dalle loro famiglie.Intanto negli Stati Uniti, dove è legale in una trentina di Stati, la cannabis rappresenta un mercato da 6,9 miliardi di dollari ed è un settore in piena espansione, nonostante le incertezze nate con l'elezione del presidente repubblicano Donald Trump.

Sono 29 gli Stati, tra cui la capitale Washington, dove la marijuana è stata legalizzata a scopo terapeutico, tra di loro 8 hanno deciso di liberalizzarla anche per scopi ricreativi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO