Attacco San Pietroburgo, l'attentatore sarebbe il 22enne kirghiso Akbarjon Djalilov

Si chiamerebbe Akbarjon Djalilov, kirghiso di 22 anni, l'attentatore che è entrato in azione ieri a San Pietroburgo, causando la morte di 11 persone e il ferimento di 45.

La notizia è stata data dal portavoce dei servizi di sicurezza, Rakhat Saoulaimanov.

Il kamikaze, secondo le informazioni ancora non ufficializzate, viveva da sei anni a San Pietroburgo. Era in possesso di diversi passaporti.

La Tass riporta che Djalilov avrebbe avuto contatti con connazionali in Siria.

Tra le dichiarazioni politiche in seguito all'attacco c'è anche quella di Federica Mogherini, Alto rappresentante per gli Affari esteri e la sicurezza dell'UE: "Stiamo seguendo le notizie che giungono da San Pietroburgo insieme ai ministri degli Esteri di tutti gli Stati membri della Ue. Esprimiamo le nostre condoglianze al popolo russo e in particolare alle famiglie di quanti hanno perso persone care e continuiamo a tenerci aggiornati con addolorata partecipazione".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO