Attacco Stoccolma, identificate le vittime. Manifestazione per l'amore, 20mila in piazza

La Svezia e in particolar modo la sua capitale Stoccolma si oppongono al terrorismo con una manifestazione spontanea "per l'amore": oltre 20mila persone si sono recate ieri a Sergels Torg per ricordare le vittime dell'attacco di due giorni prima.

L'iniziativa, lanciata su Facebook, è diventata virale e tantissimi cittadini, di tutte le età, si sono radunate a pochi passi dal luogo dell'attacco.

Nel frattempo, sono state identificate le persone che hanno perso la vita a causa dell'attacco: due svedesi (una donna e una bambina di 11 anni), un cittadino britannico e una cittadina belga.

Tra i quindici feriti dell'attentato, quattro sono ancora in condizioni gravi in ospedale, tra cui un bambino.

Il killer, Rakhmat Akilov, avrebbe confessato di aver compiuto l'attacco. 39 anni, originario dell'Uzbekistan, aveva fatto richiesta di permesso di soggiorno in Svezia nel 2014, ma la sua richiesta era stata respinta l'anno scorso. Era ricercato perché doveva essere espulso. Dovrà rispondere di "omicidio con carattere terroristico".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO