Cantone: "Nuova corruzione più nella burocrazia che nella politica"

Il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone ha commentato i due casi di cronaca del giorno, entrambi relativi a casi di corruzione.

"Facendo ovviamente la tara sul fatto che si tratta ancora di indagini e che comunque non deve ciò significare che siamo dinnanzi all'accertamento di fatti di corruzione, credo che siamo nella fisiologia: ormai non c'è giorno senza un'indagine che vede presenze significative della burocrazia interessata alla corruzione", ha detto a margine del Salone della Giustizia.

Cantone si riferisce alle indagini che hanno portato oggi all'arresto del direttore dell'Agenzia delle entrate a Genova e dei vertici della Sacal, società che gestisce l'aeroporto di Lamezia Terme.

"Questo è il tratto soprattutto della nuova corruzione - aggiunge Cantone - che vede gli autori principali soprattutto nel mondo della burocrazia, piuttosto che nel mondo della politica".

Il presidente dell'Autorità anticorruzione ha anche risposto ad una domanda sul caso Consip: "Non credo sia corretto oggi fare commenti specifici, lo avevo detto nei giorni scorsi bisogna aspettare, c'era troppa cortina fumogena intorno a queste vicende. Credo che la magistratura stia dimostrando di saper fare le cose con chiarezza, nei tempi ragionevoli e anche con grande rigore e coraggio. Dobbiamo avere la pazienza di aspettare le decisioni".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO