Parcheggiare nel posto riservato al disabile è reato: condannato per violenza privata

parcheggiare al posto del disabile

Parcheggiare l'auto nel posto riservato ai disabili può costare una condanna penale per violenza privata. È successo in Sicilia, a Palermo, dove un automobilista si è visto rigettare in Cassazione il suo ricorso.

L’automobilista in questione era stato denunciato da una donna, allorquando l'auto del primo era rimasta parcheggiato fino alle 2 di notte nel posto riservato alla donna, finché insomma non è arrivata la polizia municipale a far spostare il mezzo.

Il Giornale di Sicilia spiega che "l'automobilista imputato aveva provato a difendersi sostenendo che la macchina era intestata a lui ma che era in uso a figlio e nuora. Tesi che, senza prove oggettive, è stata rigettata dai giudici".

L’uomo è stato condanna penalmente perché "il parcheggio era "espressamente riservato a una determinata persona per ragioni attinenti al suo stato di salute" dunque "alla generica violazione della norma sulla circolazione stradale si aggiunge l'impedimento al singolo cittadino a cui è riservato lo stallo di parcheggiare lì dove solo a lui è consentito lasciare il mezzo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO