Gioia Tauro (Reggio Calabria): sequestrato arsenale a 21enne incensurato - video

È andata in scena oggi una nuova operazione anticrimine a Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria.

L'operazione è stata condotta dai Carabinieri di Gioia Tauro, con il personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia: un giovane è stato arrestato perché in possesso di un vero e proprio arsenale.

Protagonista di questa vicenda un 21enne incensurato, che lavorava come bracciante agricolo nelle campagne calabresi.

Nel corso di una serie di controlli a tappeto dei Carabinieri, è scattata la perquisizione dove viveva il ragazzo, tra Gioia Tauro e Rosarno. Le ricerche sono proseguite nelle campagne circostanti: le armi sono state trovate in un un ovile, in un secchio di plastica interrato e sigillato.

Queste le armi ritrovate dai miliari: una mitragliatrice, simile a quelle in dotazione alle forze di polizia, marca Beretta mod e due pistole. Tutte le armi erano pronte all'uso.

Il 21enne dovrà rispondere del reato di detenzione illegale di armi da guerra e comuni da sparo clandestine oltre che di ricettazione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO