Omicidio di Cirò Marina: l'arrestato confessa, notizia in diretta a Quarto Grado

salvatore fuscaldo

Svolta nell'omicidio di Cirò Marina (Reggio Calabria) avvenuto lo scorso 8 marzo, quando venne uccisa di Antonella Lettieri, di 40 anni, proprio del giorno della festa delle donne. Salvatore Fuscaldo, vicino di casa della vittima, finito in manette come presunto responsabile, ha confessato. Fuscaldo dal momento dell'arresto fino a ieri si era sempre detto innocente.

La novità è stata resa nota ieri sera durante la diretta di "Quarto Grado" su Rete 4. Fuscaldo, arrestato qualche giorno dopo l'omicidio di Antonella, ha ammesso il delitto durante un interrogatorio in carcere, a Castrovillari nel cosentino, dove si trova. Secondo quanto riporta l'Ansa tuttavia il racconto di Fuscaldo non avrebbe convinto del tutto gli investigatori perché presenterebbe "molte lacune".

Antonella venne uccisa in casa, colpita con violenza con un corpo contendente alla testa, l'assassino di accanì su di lei. Ora Fuscaldo confessando ha contemporaneamente scagionato da ogni coinvolgimento sua moglie e gli altri componenti della famiglia. I magistrati stanno vagliando le sue parole.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO