Del Grande libero: "Vittima di violenza istituzionale" - video

È rientrato questa mattina in Italia Gabriele Del Grande, il giornalista arrestato per quasi due settimane, senza motivo valido, in Turchia. Dopo l'annuncio del ministro degli esteri Alfano, l'arrivo del reporter a Bologna.

Queste le prime parole di Del Grande: "Nessuno mai mi ha mancato di rispetto o fatto violenza, ma sono stato vittima di una violenza istituzionale, considero illegale quello che mi è successo".

Il 34enne giornalista ha aggiunto: "Mando un pensiero caro a tutti i detenuti in generale e a tutti i giornalisti che sono ancora in carcere in condizioni molto peggiori della mia, il mio caso è un caso risolto ma non ci dimentichiamo degli altri". Poi ha detto: "Adesso vado a mangiare dopo 7 giorni di sciopero della fame devo recuperare".

Il ministro degli esteri Alfano ha rilasciato diverse dichiarazioni dall'aeroporto di Bologna, dove si è recato per accogliere Del Grande: "Noi avevamo il compito di riportare a casa Gabriele, missione compiuta. Ringrazio il collega della Turchia e il governo turco perchè anche nei momenti di massima tensione non abbiamo mai perso il contatto e abbiamo sempre valorizzato le cose che ci uniscono, loro ci hanno segnalato che dovevano fare degli accertamenti e li hanno fatti".

Quando qualcuno ha chiesto di un eventuale riscatto, Alfano è stato deciso: queste voci sono "follie". Lo stesso Del Grande ha detto che "è stato un arresto, non un sequestro".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO