Scuola devastata a Carpi, confessano i tre minorenni - video

Hanno confessato i tre minorenni protagonisti del grave atto vandalico avvenuto a Carpi nella notte tra giovedì e venerdì scorso: i protagonisti di questa vicenda, che hanno solo 16-17 anni, hanno rubato cinque minibus da un deposito. Hanno guidato per diversi chilometri due dei minibus rubati, schiantandoli poi sull'ingresso della scuola Meucci.

Due dei tre giovani fermati sono proprio studenti dell'istituto, mentre il terzo frequenta un'altra scuola di Carpi.

I Carabinieri di Carpi hanno diffuso un video che mostra ciò che è successo quella notte: nel filmato ci sono sia immagini delle telecamere di sicurezza della zona, sia le riprese fatte dagli stessi ragazzi con i propri telefoni cellulari.

Il video immortala anche il momento in cui un minibus sfonda il cancello e poi l'ingresso della scuola.

Il capitano della Compagnia di Carpi spiega che i giovani hanno detto di aver compiuto tutto "per noia" e che non avevano motivi di acredine contro la scuola o contro i professori.

I minibus rubati sono stati guidati dai tre minorenni per oltre 30km: una pericolosissima gara ad alta velocità che ha fatto parecchi danni (alla scuola e alle vetture, ma anche alla città visti i cartelli stradali abbattuti). Per fortuna non ci sono stati feriti. Si stimano in totale danni per quasi 500 mila euro.

I tre, incastrati dalle telecamere ma anche dalle chat e dal Dna raccolto a bordo dei minibus, dovranno rispondere di furto aggravato e continuato, danneggiamento, guida senza patente e interruzione di pubblico servizio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO