Venezia: inaugurato ponte dedicato a Valeria Solesin - video

È stato inaugurato questa mattina, a Venezia, il ponte dedicato a Valeria Solesin, la ricercatrice italiana rimasta uccisa a Parigi nell'attentato del Bataclan.

A lei è stato intitolato il ponte di San Giobbe, il quale collega in modo diretto la cittadella universitaria di San Giobbe dalla stazione ferroviaria.

Presenti alla cerimonia, tenutasi oggi alle 11.30, la mamma e il fratello di Valeria, la presidente del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, e il rettore di Ca’ Foscari, Michele Bugliesi.

"Questo ponte rappresenta un passo importante per la città", ha detto Damiano sottolineando il valore simbolico di intitolare alla ricercatrice proprio un ponte che migliorerà la vita quotidiana degli studenti.

Luciana, la mamma di Valeria Solesin, ha ringraziato le istituzioni locali, l'università e i cittadini di Venezia: "Vogliamo volgere il nostro ringraziamento prima di tutti ai nostri concittadini, i veneziani che non hanno mai cessato di esserci vicini in questo anno e mezzo".

Così Luciana Solesin ha ricordato la figlia: "Ricordiamo Valeria soprattutto per come l’abbiamo conosciuta noi da bambina, ragazza, studentessa, brava nuotatrice, appassionata di canoa, organizzatrice di picnic, gite, feste di compleanno. Era riuscita a conquistarsi una vita normale e felice pur portando avanti il suo impegno di lavoro e ricerca molto importante".

"In quell'attentato sono morte 130 persone di venti nazionalità diverse. Mi piacerebbe che ognuna di queste potesse avere nel suo Paese avere un riconoscimento, una targa, un ricordo, per creare una rete di solidarietà tra i Paesi europei", ha aggiunto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO