Wwf, nuova campagna per salvare i lupi dai bracconieri. In campo anche i droni - video

È partita ieri la nuova campagna del Wwf per salvare i lupi dai bracconieri: si chiama "Sos Lupo" e vede come strumento principe il numero solidale 45524.

L'associazione spiega che "ogni anno 300 lupi, su una popolazione stimata di 1.600 animali, vengono uccisi in Italia da bracconieri, bocconi avvelenati o dall'impatto con le auto".

I casi di cronaca sono continui: l'ultimo dei quali è quello che ha visto un lupo scuoiato e appeso ad un cartello stradale in provincia di Livorno. Ma solo negli ultimi dodici mesi sono stati ritrovati 4 lupi intrappolati dai lacci nel Parco della Majella, mentre tanti sono i casi di uccisione nella provincia di Grosseto.

Particolarmente innovativi gli strumenti che si conta di impiegare con i fondi raccolti in questa campagna: è previsto infatti l'acquisto di droni per sorvegliare le aree più a rischio; inoltre verrà potenziato l'utilizzo di cani addestrati a scovare il veleno sparso dai bracconieri.

Tra le misure previste anche la costruzione di attraversamenti stradali sicuri per lupi ed orsi.

Domenica 21 maggio si chiuderà la maratona "Sos Lupo" con l'apertura gratuita di numerose oasi e riserve dello stato.

Questi i dettagli relativi alle donazioni con il numero solidale 45524:

Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun sms inviato da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali. Sarà di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, TWT, Convergenze e PosteMobile e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45524 da rete fissa Tim, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO