Thailandia, due esplosioni in un centro commerciale di Pattani: almeno 37 feriti

12.00 - Il capo della polizia di Pattani, il generale Thanongsak Wangsupa, ha precisato all’AFP che entrambi gli ordigni sono esplosi all’esterno dell’edificio. Il primo era nascosto in una moto parcheggiata nell’apposito parcheggio di fronte all’ingresso, mentre la seconda esplosione è stato provocata da un’autobomba.

Il governatore di Pattani ha confermato alla stampa che almeno 2 delle 40 persone rimaste ferite sarebbero ricoverate in gravi condizioni.

11.30 - Due ordigni sono esplosi oggi pomeriggio in un centro commerciale di Pattani, capitale dell’omonima provincia tailandese all’estremo sud del Paese, a pochi chilometri dal confine con la Malesia.

La stampa locale riferisce che almeno 37 persone sono rimaste ferite tra quelle che si trovavano al centro commerciale Big C intorno alle 2.10 del pomeriggio, quando il primo ordigno è esploso nella zona dedicata alla ristorazione. Pochi istanti dopo un secondo ordigno è esploso all’esterno della struttura, quando decine e decine di persone si stavano riversando fuori per sfuggire alla prima esplosione.

Il secondo ordigno, secondo quanto riferisce la stampa locale, si trovava all’interno di un furgone parcheggiato davanti al centro commerciale.

esplosione-pattani-thailandia-04.jpeg

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO