Arrestati trafficanti di migranti a Bari, Catania e Salerno

Operazione della polizia di Bari, coordinata dalla Dda

Associazione per delinquere finalizzata alla permanenza illegale di clandestini in Italia e al successivo ingresso in Paesi esteri, favoreggiamento di immigrazione clandestina a scopo di lucro, uso di documentazione falsa, corruzione di incaricato di pubblico servizio e falso ideologico in atto pubblico: queste le accuse rispetto alle quali sono chiamati a rispondere diversi cittadini somali che sono stati arrestati oggi dalla polizia di Bari.

L'operazione, coordinata dalla Dda, ha portato oggi all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di presunti trafficanti di uomini che agivano a Bari, Catania e Salerno.

L'indagine ha accertato che i protagonisti di questa vicenda avevano avuto contatti con soggetti filo-jihadisti, vicini al gruppo terroristico somalo Al Shabaab. I contatti avvenivano principalmente via internet, ma è stata accertata una telefonata tra uno dei membri del sodalizio con un altro cittadino somalo che in passato aveva fatto entrare in Italia due foreign fighters militanti dell'Isis.

Oscurati dalla postale i siti attraverso i quali gli indagati gestivano i vari pagamenti per il traffico di migranti.

C'è anche un cittadino italiano coinvolto in questa vicenda, si tratta di un impiegato del Comune di Bari che avrebbe dichiarato false residenze di alcuni cittadini somali, in cambio di denaro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO