Migrante ucciso in mare, preso uno dei killer - video

È stato individuato e arrestato l'uomo ritenuto responsabile dell'omicidio di un migrante avvenuto negli scorsi giorni su un barca che dalle coste libiche si avvicinava all'Italia.

L'accaduto risale a cinque giorni fa, quando la nave Phoenix, della Ong Moas, aveva salvato i migranti su una barca, all'interno della quale c'era anche il corpo di un giovane ucciso.

La vittima era un 21enne della Sierra Leone, che era su quella barca insieme al fratello.

Il killer sarebbe uno dei due trafficanti libici che si erano confusi tra i migranti che stavano conducendo verso le coste italiane.

Secondo le testimonianze raccolte, il 21enne è stato ucciso da un colpo partito dalla pistola del libico.

Dopo cinque giorni di indagine, l'arresto da parte della Polizia di Stato e dalla Guardia di finanza di Catania.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO