Siracusa, è stata ritrovata la ragazzina scomparsa

La piccola Marika era scomparsa da ieri sera alle 19, la madre temeva che fossero coinvolti i compagni di classe

ragazza-scomparsa-siracusa.png

AGGIORNAMENTO 10.00

Marika si era allontanata volontariamente. Come intuito dalla madre c'erano, alla base, dei litigi con i compagni di classe, ma anche delle incomprensioni con la famiglia. La ragazzina è stata ritrovata ed ora sono in corso gli accertamenti per chiarire la dinamica dei fatti.

L’intera città di Siracusa è in subbuglio da parecchie ore. La piccola Marika, tredici anni, è scomparsa da ieri sera alle 19. La ragazzina è andata, come sempre, alla piscina della cittadella dello sport di Siracusa. E’ innamorata del nuoto sincronizzato che pratica con costanza e passione. Una volta lasciata la cittadella dello sport di Marika si sono perse letteralmente le tracce. La giovane non è mai rientrata a casa e i genitori hanno immediatamente fatto scattare l’allarme.

La denuncia alla polizia è stata immediata. Marika, al momento della scomparsa, indossava una maglietta scura, un paio di jeans blu ed aveva con sé il borsone con gli indumenti da piscina. Le ricerche vedono in prima fila anche i parenti e gli amici della famiglia di Marika che si sono mobilitati senza battere ciglio. La polizia, questa mattina, ha convocato la madre di Marika per porle alcune domande.

La donna, comprensibilmente sconvolta, non ha rivelato particolari decisivi per il ritrovamento della figlia, però ha fatto riferimento ad un litigio che la ragazza ha avuto con alcuni compagni di scuola. Probabilmente non è un evento legato alla scomparsa di Marika, ma la polizia ha cominciato ad indagare anche in questa direzione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO