Bimbo morto durante rally, 9 avvisi di garanzia - video

Sono nove le persone indagate in seguito all'incidente dello scorso sabato, durante il rally Città di Torino, con un bambino di 6 anni è stato travolto e ucciso da una vettura in gara.

La svolta nelle indagini è arrivata solo nelle ultime ore, quando il pm della procura di Ivrea ha iscritto nove persone nel registro degli indagati.

Oggetto degli avvisi di garanzia sono il pilota della Skoda uscita di strada, il navigatore, cinque organizzatori del rally e i genitori del bimbo ucciso.

Il pm vuole chiarire diversi punti: perché la famiglia si trovava in quella zona, se era possibile accedere senza problemi o se era una zona dichiarata vietata dagli organizzatori. Inoltre si sta valutando se il circuito sia stato realizzato in modo sicuro.

"Eravamo arrivati da poco. Abbiamo visto passare le prime quattro macchine, poi è arrivata la quinta. È uscita di strada e ci ha travolti", è il racconto del padre del piccolo, come riportato da La Sentinella del Canavese. Tutta la famiglia era sul posto: si è salvato il fratellino di 3 anni, mentre i due genitori hanno riportato delle ferite non gravi.

Oggi sarà dato l'incarico per l'autopsia sul corpo del piccolo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO