Celebrazioni 2 giugno 2017, Mattarella: "Alle future generazioni Italia in pace, prospera e solidale" - video

Ricorre oggi il 71° anniversario della Repubblica Italiana. Come da tradizione, il presidente della Repubblica ha deposto una corona d'alloro al Sacello del Milite Ignoto per ricordare i militari e i civili del passato e del presente.

Il Presidente Sergio Mattarella, giunto a Piazza Venezia in compagnia del ministro della difesa Roberta Pinotti e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Claudio Graziano, ha passato in rassegna il reparto d'onore con bandiera e banda, poi ha reso omaggio al Milite Ignoto.

Come di consueto, le Frecce Tricolori hanno sorvolato l'Altare della Patria, poi c'è stato l'esecuzione dell'inno di Mameli cantato da Andrea Bocelli.

Alla sfilata dei Fori Imperiali - con 4.000 persone appartenenti ai corpi militari e civili - hanno partecipato anche 400 sindaci, che hanno sfilato con la fascia tricolore. A guidare i sindaci, in prima fila, quelli dei Comuni colpiti dal sisma e dal maltempo in Centro Italia.

Così il messaggio del Capo dello Stato: "Nel settantunesimo anniversario della nascita della Repubblica Italiana, rivolgo il mio saluto agli uomini ed alle donne delle nostre Forze Armate ed insieme a loro rendo omaggio ai tanti caduti lungo il difficile e sofferto cammino del nostro Paese verso la libertà e la democrazia".

Mattarella sottolinea che "I valori che ci hanno unito il 2 giugno del 1946 continuano a guidarci per realizzare lo stesso desiderio dei nostri padri, dare alle future generazioni un'Italia in pace, prospera e solidale, in grado di assolvere a un ruolo autorevole e propulsivo all'interno di quella comunità internazionale che abbiamo contribuito a edificare".

Nell'omaggiare le Forze Armate, Mattarella spiega che "con convinzione e pieno coinvolgimento assolvono a questo dovere e hanno contribuito, in questi ultimi decenni, a conseguire risultati straordinari".

Così si chiude il messaggio di Mattarella: "Ai soldati, marinai, avieri, carabinieri e finanzieri, di ogni ordine e grado ed in modo speciale a quanti in questo giorno di festa sono impegnati nei teatri operativi, giunga la gratitudine del popolo italiano e mia personale. Viva le Forze Armate, viva la Repubblica!".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO