Medico ucciso in casa nell'alessandrino: arrestato un collega

casale monferrato

Per l'omicidio del medico 47enne trovato cadavere ieri nella sua abitazione di San Martino di Rosignano i carabinieri hanno fermato un collega e coetaneo della vittima. Dopo un lungo interrogatorio davanti al pm di Vercelli l'uomo sarebbe crollato ammettendo la sue responsabilità, almeno in parte.

Il medico presunto omicida che avrebbe ucciso il collega a colpi di coltello è ora accusato di omicidio volontario. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri all'origine del delitto ci sarebbero degli screzi nati tra i due professionisti sul posto di lavoro.

Contro l'arrestato gli investigatori dell'Arma avrebbero raccolto anche alcuni elementi probatori: della tracce del suo sangue trovate sul cancello della cascina nella quale vittima abitava e dove si è consumato il delitto, scrive l'Ansa. Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera ad inchiodare l'uomo sarebbero stati gli abiti trovati dai carabinieri nella sua abitazione.

L'assassino nella colluttazione avrebbe riportato alcune ferite. Le indagini dei carabinieri di Casale Monferrato continuano per appurare l'esatta dinamica dell'omicidio e l'esatto movente, si pensa a dissapori tra i due medici per questioni di lavoro ma per ora non si escludono completamente altre ipotesi.

Alessandria, medico trovato morto in casa: ipotesi omicidio

22 giugno 2017. Giallo a San Martino di Rosignano, frazione di Rosignano Monferrato, in provincia di Alessandria, dove un medico 47enne è stato trovato morto in casa. Secondo una prima ipotesi potrebbe trattarsi di omicidio.

Stamattina il medico non si era presentato all'ospedale di Casale Monferrato dove lavorava, senza avvisare, così i colleghi hanno prima provato a charme la compagna e poi sono andati a cercarlo presso la sua abitazione facendo la macabra scoperta.

Il medico sarebbe stato trovato riverso a terra in una pozza di sangue. La vittima dopo aver lavorato al 118 come anestesista era in servizio presso il Pronto soccorso dell'ospedale di Casale Monferrato. In base alle prime informazioni sul corpo senza vita dell'uomo, in particolare su un fianco, sarebbero presenti ferite d'arma da taglio.

Indagano i carabinieri della compagnia di Casale Monferrato e i colleghi del nucleo investigativo del Comando provinciale di Alessandria e del Ris. Sul posto anche il pm di turno e il medico legale.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO