Valguarnera Caropepe (Enna): arrestata in flagrante per estorsione - video

Il video che vi mostriamo in alto testimonia l'arresto in flagrante di una donna per estorsione.

Le immagini, diffuse dalla Polizia di Stato, provengono dalla provincia di Enna. Protagonista di questa vicenda una dipendente del Comune di Valguarnera Caropepe, la quale aveva imposto un pizzo da 200mila euro mensili ad un importante imprenditore della zona.

La donna si spacciava come referente di un noto boss mafioso. Presentandosi come portavoce di Cosa Nostra e mandando minacce anche via mail, prospettava alla vittima pericoli alla sua incolumità personale e a quella dei suoi familiari.

L'arresto è avvenuto in occasione dell'incasso di 25mila euro come anticipo della tangente: i poliziotti si erano nascosti nel luogo dell'appuntamento, nel centro commerciale di Dittaino, arrestando in flagrante la donna che aveva messo nella sua borsetta la busta contenente il denaro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO