San Donato Milanese: vigile spara a superiore e lo uccide, poi si suicida

Tragedia oggi al Comando della Polizia locale di San Donato Milanese, a pochi passi dalla sede del Comune.

Un vigile di 51 anni ha sparato un colpo di pistola contro un suo superiore, uccidendolo. Subito dopo, ha sparato un altro colpo contro se stesso, togliendosi la vita.

I fatti sono accaduti poco dopo le 15 negli uffici della Polizia Locale in via Cesare Battisti 2. L'agente ha sparato al suo vicecomandante, colpendolo al petto, poi si è puntato la pistola alla testa.

Nessuno dei due è morto sul colpo: le ambulanze giunte sul posto hanno trasportato entrambi in ospedale in condizioni gravissime. Sia il 51enne suicida che il 49enne collega sono morti dopo l'arrivo al Policlinico di San Donato e al Policlinico di Milano.

L'Ansa segnala che all'origine del gesto potrebbero esserci stati attriti di lavoro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO