Caporalato a Siracusa: commissariata azienda agricola

Si è conclusa oggi un'importante operazione anti-caporalato a Cassibile, in provincia di Siracusa, che ha portato al commissariamento di un'azienda agricola.

L'indagine coordinata dal procuratore Francesco Paolo Giordano e diretta dal sostituto Tommaso Pagano ha messo in luce la situazione di continuo sfruttamento dei lavoratori stranieri.

Tutte le norme in materia di lavoro, come quelle su riposo, sicurezza e igiene, non venivano rispettate. I lavoratori, costretti a dormire in immobili abbandonati noti come "Case Sudan", venivano portati al lavoro ammassati in un furgone.

I lavoratori, senza documenti, venivano sottoposti a videosorveglianza abusiva così come al controllo costante del "caporale".

I titolari della struttura sono stati denunciati, mentre l'azienda è stata data in gestione ad un amministratore giudiziario.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO