Civitavecchia (Roma): catturato uno dei due detenuti evasi dal carcere

È stato catturato dagli agenti della Polizia uno dei due uomini evasi un paio di giorni fa dal carcere di Civitavecchia.

La fuga è avvenuta domenica, quando due cittadini albanesi di 31 e 22 anni sono riusciti, probabilmente utilizzando delle lenzuola, a fuggire dal cosiddetto "nuovo complesso" della casa circondariale della cittadina in provincia di Roma.

L'allarme del sistema anti-scavalcamento era subito scattato, permettendo di iniziare con tempestività la caccia agli evasi.

La Polizia è riuscita a bloccare il 31enne, che era in carcere per rapine e spaccio di droga: l'uomo si è ferito alle gambe mentre scappava, la sua fuga si è esaurita attorno alle 14 di ieri. Adesso si trova ricoverato all'ospedale di Civitavecchia, piantonato dagli agenti.

Continuano invece le ricerche per individuare l'altro fuggitivo, un 22enne con precedenti per rapina, furto aggravato e ricettazione, il quale sarebbe dovuto uscire dal carcere nel 2020.

La doppia fuga mette in evidenza i problemi di sovraffollamento del carcere, che conta attualmente 430 reclusi a fronte della capienza ufficiale di 344 persone. "Il caso di duplice evasione che si è registrato a Civitavecchia è l'ennesimo segnale che il sistema carcerario fa acqua da tutte le parti e che è urgente un'inversione di marcia", ha detto Angelo Urso, segretario generale della Uilpa Penitenziari.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO