Trani: ubriaco alla guida, travolge e uccide tre persone

Tre persone sono morte la scorsa notte a Trani dopo che l'auto in cui viaggiavano è stata violentemente tamponata da una vettura guidata da un ragazzo ubriaco.

I fatti sono accaduti attorno alle 3.40 sulla statale 16 bus, subito dopo lo svincolo per Boccadoro in direzione Bari. A perdere la vita due donne e un uomo, tra i 50 e i 60 anni, residenti nel barese.

I tre erano a bordo di una Toyota Aygo che è stata violentemente colpita da dietro da una Fiat Stilo guidata da un 22enne. La Toyota ha preso fuoco e le persone all'interno del mezzo sono rimaste intrappolate nelle lamiere e poi morte carbonizzate.

Alla guida dell'auto che ha causato l'incidente c'era un 22enne di origine albanese e residente a Barletta, risultato positivo all'alcool test.

Sembra che il 22enne e l'amico che era con lui in auto abbiano provato a scappare a piedi, ma viste le ferite riportate è stato per loro necessario andare in ospedale, dove le forze dell'ordine hanno dichiarato il ragazzo di 22 anni in arresto. Dovrà rispondere di omicidio stradale.

Questa la ricostruzione di Domenico Musicco, presidente della Onlus Avisl (Associazione vittime incidenti stradali): "L’auto condotta dagli albanesi sembra viaggiasse al di fuori dei limiti consentiti in quel tratto di strada. In secondo luogo, sembra che i due dopo il tamponamento non solo non abbiano prestato soccorso, ma che addirittura si siano allontanati a piedi nelle campagne e che siano stati rintracciati solo in n secondo momento dalle forze dell’ordine. Ora siamo tutti in attesa dei risultati dell’alcool test a cui sono stati sottoposti in ospedale. Oggi, purtroppo, ci troviamo di fronte ad un omicidio stradale".

In alto alcuni fotogrammi delle immagini registrate da Tele Norba.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO