Dogaletto di Mira (Venezia): poliziotto uccide moglie, poi si suicida

Dogaletto di Mira, piccolo paese in provincia di Venezia, è stato oggi teatro di un caso di omicidio-suicidio.

I fatti sono avvenuti questa mattina a via Trieste, dove abitava la coppia. Erano da poche passate le 8 quando i vicini hanno sentito marito e moglie gridare. La lite è diventata sempre più accesa, ad un certo punto la donna ha iniziato a chiedere aiuto ed è scappata in strada.

Il marito, un poliziotto che oggi era in ferie, ha inseguito la moglie e ha fatto fuoco con la pistola d'ordinanza. Il proiettile ha centrato la donna al collo, uccidendola sul colpo.

L'uomo ha poi raggiunto il cadavere della donna e si è suicidato sparandosi un colpo alla tempia.

Quando il 118 è arrivato fuori alla villetta dei due, non ha potuto far altro che constatare il decesso sul colpo per entrambi.

La coppia, secondo quanto raccontano persone a loro vicine, era in crisi e in via di separazione. La donna lavorava come infermiera in un ospedale del veneziano, lui era in servizio all'ufficio immigrazione della Questura a Marghera.

Gallery: il punto dove sono accaduti i fatti (da Google Maps).

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO