USA, l'uragano Harvey ha causato almeno cinque morti

L'effetto dell'uragano è peggiore del previsto, il Texas è in stato di grave emergenza

untitled-design-1.png

L’uragano Harvey sta letteralmente flagellando il Texas. Il conto delle vittime è già salito a cinque unità e si prevede possa peggiorare nelle prossime ore. Le previsioni ormai non parlano neanche più di un uragano ma di una vera e propria tempesta tropicale. Nei prossimi giorni sono previste piogge tali da far affermare agli esperti che un fenomeno del genere si verifica una volta ogni 500 anni.

Houston, che è la quarta città degli Stati Uniti, è praticamente in ginocchio. Uno dei due aeroporti cittadini è isolato e al suo interno c’è ancora gran parte del personale. Il governatore dello stato ha attivato oltre tremila membri della Guardia Nazionale. Tutti i proprietari di barche sono stati chiamati a partecipare ai salvataggi delle persone bloccate nelle zone inondate.

Il sindaco di Houston, che ha difeso la sua scelta di non evacuare la città, ha chiesto ai suoi concittadini di non utilizzare il 911, il numero di emergenza, se non in reale pericolo di vita. Sono stati evacuati anche alcuni ospedali tra cui il Ben Tub Hospital uno dei più grandi e all’avanguardia non solo degli Stati Uniti ma del mondo intero.

Sono state evacuate anche 105 piattaforme petrolifere nel Golfo del Messico, per fortuna non sono segnalati danni alle strutture. Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha fatto sapere che non appena possibile visiterà le zone colpite dall’uragano Harvey.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO