Londra, attentato in metro: arrestati un 18enne e un 21enne

17 settembre 2017, 10.15 - Un secondo uomo è stato arrestato in relazione all'ordigno esploso sulla metropolitana di Londra. Si tratta, lo riferiscono le autorità, di un ragazzo di 21 anni bloccato nel quartiere londinese di Hounslow, ad ovest di Londra, nella tarda serata di ieri.

Le autorità non hanno ancora fornito dettagli su questo secondo arresto e si sono limitate a spiegare che il sospettato è stato trasferito presso una stazione di polizia a sud di Londra per essere interrogato.

Le autorità inglesi continua a mantenere il più stretto riserbo sull'identità dei due arrestati e sul loro coinvolgimenti nell'attentato, ma la stampa locale ha ipotizzato che il 18enne bloccato l'altro giorno sarebbe proprio la persona che ha collocato l'ordigno.

16 settembre 2017 - Un ragazzo di 18 anni è stato arrestato questa mattina in relazione all’attentato di ieri sulla District Line della metropolitana di Londra. Lo ha reso noto la polizia del Kent, spiegando che l’adolescente è stato bloccato nell’area portuale di Dover, a sud dell’Inghilterra.

Questa mattina abbiamo eseguito un arresto importante nella nostra indagine. Anche se siamo soddisfatti dei progressi fatti, le indagini proseguono e il livello di allerta resta critico. I cittadini devono rimanere vigili così come il nostro staff, i nostri agenti e i nostri collaboratori.

L’identità del giovanissimo non è stata resa nota, così come non è stato spiegato se si tratta proprio della persona che ha piazzato ieri la bomba o se si tratta di qualcuno legato alla stessa cellula. Quello che è certo, al momento, è che l’arresto odierno avrebbe portato nuovi importanti elementi in un’inchiesta che a tutti gli effetti è da considerare ancora aperta.

Il giovane arrestato si trova ancora in custodia della polizia del Kent, ma nelle prossime ore sarà trasferito a Londra.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO