Brescia, due pitbull sbranano una bambina

Una tragedia incredibile e dolorosa si è consumata in provincia di Brescia

promoter scomparsa

La tragedia si è consumata poco prima delle otto di sera. La piccola Victoria, 14 mesi di vita, è in casa con il nonno. Una piccola villetta a Flero in provincia di Brescia. Il nonno paterno, arrivato dall’Albania per stare vicino alla nipote, perde di vista la bambina che va in giardino per giocare con i suoi amati cani.

Due pitbull “Red noise” che l’aggrediscono e la sbranano in pochi istanti. Il nonno corre in giardino ma non riesce a sottrarla dall’assalto dei due cani. Il trambusto e le urla richiamano l’attenzione dei vicini che allertano le forze dell’ordine. I carabinieri arrivano in un attimo sul posto insieme con i sanitari ma per riuscire ad entrare nel giardino debbono abbattere i due animali con tre colpi di pistola.

Purtroppo è tardi, la piccola Victoria è già morta. Il nonno, che ha diverse ferite è sotto choc. Sul posto arriva anche la mamma, Olga 22 anni bresciana, che accusa un malore e deve essere trasportata in ospedale. Il padre, Egi, si trova in Germania dove è andato per trovare lavoro dopo averlo perso in Italia.

La Procura di Brescia ha aperto un fascicolo sulla vicenda, il nonno rischia un’incriminazione per omessa custodia della nipotina. Le chiacchiere dei vicini raccontano la solita storia, “Solo il padre della piccola riusciva a gestirli, erano pericolosi”.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO