I genitori di Yara Gambirasio ricevuti da Papa Francesco

Incontro a Santa Marta

Fulvio Gambirasio e Maura Panarese, genitori di Yara Gambirasio, sono stati ricevuti qualche giorno fa in Vaticano da Papa Francesco.

L'incontro è avvenuto lo scorso weekend a Casa Santa Marta, residenza di Bergoglio: è stata una visita privata, della quale non sono filtrate foto né ci sono state dichiarazioni pubbliche.

È stato L'Eco di Bergamo, giornale che ha raccontato con estrema attenzione tutte le fasi del caso di cronaca, a dare la notizia dell'incontro. "Un colloquio programmato probabilmente da tempo, ma sempre mantenuto riservato, mai annunciato o divulgato", si legge.

Il quotidiano bergamasco sottolinea la discrezione che è propria dei genitori di Yara: "Una discrezione, un silenzio che ha sempre accompagnato la quotidianità dei Gambirasio. Nulla è trapelato dell’incontro, né di quanto Papa Francesco ha voluto dire alla coppia".

Papa Francesco ha voluto così mostrare tutta la sua vicinanza e l'affetto per i coniugi che hanno perso la figlia 7 anni fa. Era il 26 novembre 2010 quando si registrò la scomparsa della 13enne Yara Gambirasio, uscita dal centro sportivo di Brembate di Sopra e mai più ritornata a casa.

Il corpo della ragazza fu ritrovato il 26 febbraio 2011 a 10km di distanza, in un campo a Chignolo d'Isola. Dopo lunghe e difficili indagini, la svolta avvenne il 16 giugno 2014, con l'arresto di Massimo Bossetti. Il processo in primo grado terminò il 1° luglio 2016 con la condanna all'ergastolo per il muratore di Mapello. Il processo di appello si concluse il 17 luglio di quest'anno, con la conferma della sentenza del primo grado di giudizio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO