Pieve di Soligo (Treviso): è morta la donna investita per salvare i due figli

Aveva fatto da scudo per salvare la vita ai due figli di 11 e 5 anni: oggi, dopo due settimane di agonia, Antonela Kmet è morta.

I fatti erano accaduti lo scorso 26 settembre a Pieve di Soligo, in provincia di Treviso. La donna stava attraversando la strada con i suoi figli. I tre erano sulle strisce pedonali quando un'auto è sopraggiunta senza frenare (in alto, il luogo dell'incidente tratto da Google Maps).

La reazione istintiva della madre è stata quella di frapporsi tra la vettura e i bambini: il gesto è stato fondamentale e decisivo per salvare il bimbo di 11 e la sorellina di 5. La donna invece aveva subito ferite gravissime al capo.

Oggi, la notizia che nessuno nel paese avrebbe voluto sentire: dopo due settimane di agonia è morta all'ospedale Ca' Foncello di Treviso la 46enne di origini croate.

Alla guida dell'auto che ha travolto la donna coi figli c'era un'anziana di 87 anni che aveva dichiarato di non aver visto i tre a causa del sole.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO