Accademia di Belle Arti di Carrara, professore indagato per violenza su studentessa

Un docente dell'Accademia di Belle Arti di Carrara risulta indagato per violenza sessuale per un episodio avvenuto qualche mese fa dopo una lezione.

I fatti sono raccontati dai quotidiani locali: il professore in questione avrebbe avuto un'ossessione morbosa nei confronti di una delle sue studentesse, una giovane di 22 anni. L'ossessione sarebbe poi sfociata in abusi: secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine, la ragazza sarebbe stata costretta a subire atti sessuali.

Il docente, di 60 anni, avrebbe commesso le violenze lo scorso 17 marzo. Dopo una lezione, il professore si sarebbe trattenuto con la ragazza.

Il Secolo XIX riporta la ricostruzione fatta dalla polizia:

Il professore «ha parlato con la ragazza, le si è avvicinato e - è scritto negli atti - si è strusciato con il suo membro sulla coscia. Poi, un istante più tardi, passando da dietro, le ha sussurrato all’orecchio, con tono molto basso e toccandole quasi l’orecchio con le labbra, “mi dai la tua mail”. Dopo averla ottenuta imbarazzando la ragazza – si legge nelle carte dell’inchiesta –, le si è avvicinato ancora palpandole il sedere».

Dopo la denuncia della ragazza, il professore ha chiesto e ottenuto di essere trasferito in un'altra sede universitaria.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO