Tokyo, uccide e fa a pezzi nove persone: arrestato 27enne - FOTO

La polizia di Tokyo ha reso noto in queste ore di aver arrestato un giovane giapponese, identificato come il 27enne Takahiro Shiraishi, con l'accusa di aver fatto a pezzi dei cadaveri ed averli nascosti in dei contenitori termici conservati in casa a Zama, alle porte di Tokyo.

A lui le autorità sono arrivate durante le ricerche di una ragazza di 23 anni svanita nel nulla nei giorni scorsi. Tra i nove cadaveri rinvenuti a casa del 27enne, secondo quanto riferiscono le forze dell'ordine, ci sarebbe anche quello della 23enne che, stando a quanto emerso dai suoi account social, avrebbe contattato il 27enne Takahiro Shiraishi per quello che è stato definito un "patto suicida".

Le cose, però, sono andate in modo diverso e il giovane l'avrebbe uccisa, così come avrebbe fatto con le altre sette donne e un uomo i cui cadaveri erano conservati in casa sua. Il 27enne avrebbe già fornito una piena confessione, rivelando di aver ucciso le nove persone e di averle fatte a pezzi nel tentativo di cancellare le prove.

Le indagini su questo giovane serial killer sono ancora in corso e non è chiaro, al momento, come sia riuscito a mettersi in contatto con le sue vittime né quando possa aver cominciato ad uccidere.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO