Codevigo (Padova): migrante in bici travolto e ucciso da auto

Tragedia nel padovano, dove un migrante è rimasto ucciso in seguito ad un incidente stradale.

L'uomo, un cittadino ivoriano di 35 anni, era in bici e stava raggiungendo Codevigo quando un'autovettura lo ha investito. La persona alla guida dell'auto si è fermato subito per prestare i primi soccorsi, ma per il 35enne non c'è stato nulla da fare.

La bicicletta aveva un fanale rotto e l'automobilista, risultato negativo all'alcoltest, ha detto di non averlo visto.

Il migrante ivoriano faceva parte di un gruppo di circa 150 ospiti dell'hub di accoglienza di Cona (Venezia), che stava protestando per le condizioni di vita all'interno del centro. Sotto accusa la basse temperature e la mancanza di adeguati riscaldamenti all'interno dell'hub di accoglienza.

Il gruppo aveva così lasciato Cona e si era fermata a Codevigo. I migranti hanno passato la notte nella chiesa parrocchiale del comune padovano.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO