Ostia, ancora una sparatoria nel territorio degli Spada

via-forni-ostia.jpg

Si torna a sparare ad Ostia, a una manciata di ore dall'agguato che ha portato al ferimento di Alessio Ferreri, nipote del presunto boss Carmine Fasciani, e del 51enne Alessandro Bruno.

Erano da poco passate le 22, ieri sera, quando sono stati esplosi cinque colpi di pistola in via Forni ad Ostia, territorio in cui il clan Spada ha organizzato il proprio quartier generale.

I colpi sono stati esplosi a pochi passi dalla palestra che veniva gestita da Roberto Spada, rinchiuso nel carcere di massima sicurezza di Tolmezzo dopo l'aggressione ai danni del giornalista Daniele Piervincenzi poche settimane fa.

Nessuno è rimasto ferito, ma gli agenti del locale commissariato di polizia hanno piantonato la zona per diverse ore. Il motivo dei colpi è ancora da chiari, anche se sembra certo che qualcosa si stia muovendo nella gestione di Ostia da parte della criminalità organizzata.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO