Qualità della vita in Italia: Belluno in testa, Napoli chiude la classifica, scendono Roma e Milano

Belluno è la città in cui si vive meglio tra quelle italiane. A riferirlo è l'indagine annuale condotta dal Sole 24 Ore per il 28esimo anno consecutivo tenendo in considerazione 110 province italiane e 6 macro-aree nel nostro Paese.

Analizzando 42 diversi indicatori - dalle spese per i farmaci agli acquisti online, passando per l'indice di litigiosità nei tribunali e gli anni di studio degli over 25 - la classifica di questo 2017 ha eletto Belluno (con 583 punti) come città con la migliore qualità della vita in Italia, seguita da Aosta (578), Sondrio (574), Bolzano (572) e Trento (567).

Roma ha perso 11 posizioni rispetto allo scorso anno e si trova ora al 24esimo posto con 505 punti, mentre Milano (544) è ferma all'ottava posizione dopo aver perso 6 posizioni rispetto allo scorso anno. Grande salto di qualità per Ascoli Piceno, riuscita a conquistare ben 27 posizioni e posizionarsi al 15esimo posto in classifica.

Tra le città che, invece, hanno perso più posizioni ci sono Genova (480), precipitata al 48esimo posto con 27 posizioni in meno rispetto al 2016, e Savona (468), che ne ha perse 34 ed è scesa al 58esimo posto.

Guardando la mappa interattiva, però, il particolare che più salta all'occhio è il divario tra il nord e il sud del Paese. La qualità della vita è nettamente migliore dalle Marche in su, mentre nessuna delle città analizzate nel sud Italia è riuscita a superare la media nazionale.

Le ultime posizioni in classifica, infatti, sono:


  • 100. Medio Campidano (401)

  • 101. Carbonia-Iglesias (401)

  • 102. Avellino (401)

  • 103. Foggia (401)

  • 104. Lecce (399)

  • 105. Salerno (392)

  • 106. Brindisi (389)

  • 107. Napoli (389)

  • 108. Reggio Calabria (388)

  • 109. Taranto (386)

  • 110. Caserta (370)

qualita-vita-italia-2017-04.jpg

Via | Il Sole 24 Ore

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO