Foggia, violentata bambini e filmava gli abusi: ex sacerdote a processo

TO GO WITH AFP STORY BY ELLA IDE A guard walks down a corridor of Regina Coeli prison in Rome on May 30, 2014. Crouched on bunk beds in the narrow cells of the Regina Coeli lockup in Rome, prisoners say Italy still has a long way to go to ease a chronic overcrowding problem condemned by the European Court of Human Rights. AFP PHOTO / ALBERTO PIZZOLI        (Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

É in corso presso il Tribunale di Foggia il processo di primo grado nei confronti dell'ex sacerdote di 56 anni, Giovanni Trotta, accusato di aver abusato sessualmente di 9 minorenni di età compresa tra i 12 e i 13 anni nel corso del 2014, quando era dirigente e allenatore di una squadra di calcio giovanile in provincia di Foggia.

L'uomo, già condannato a otto anni di carcere per aver abusato sessualmente di un bambino di 11 anni, è ora nuovamente a processo e ieri, davanti ai giudici, sono state chiamate a testimoniare tre delle nove vittime, due ragazzini di 15 anni e uno di 16 anni, che hanno raccontato quello che sarebbero stati costretti a subire da parte dell'ex sacerdote.

Giovanni Trotta è imputato per violenza sessuale aggravata, produzione e diffusione di materiale pedopornografico e adescamento di minori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO