Toys 'R' Us chiude oltre 800 negozi: 33mila posti a rischio

La società ha presentato domanda di fallimento a settembre 2017.

Fallimento di Toys 'R' Us

Il colosso dei giocattoli Toys 'R' Us, in crisi da anni e che ha presentato domanda di fallimento a settembre del 2017, oggi ha confermato una notizia pubblicata dal Washington Post secondo la quale sta per chiudere 800 negozi tra Stati Uniti e altre sei nazioni in giro per il mondo e circa 33mila dipendenti rischiano di restare senza lavoro.

È stato il CEO David Brandon a comunicare la notizia ai lavoratori proprio oggi che è in programma la prima udienza per la richiesta di fallimento. La società intanto sta cercando di liquidare e vendere ai migliori offerenti i negozi che ha in Europa centrale, Asia e Canada.

La crisi di Toys 'R' Us è annosa, perché già nel 2005 l'azienda registrava debiti di circa cinque miliardi di dollari e di fatto non è più riuscita a risollevarsi, trovandosi costretta ad aprire la pratica per la bancarotta assistita.

Fallimento di Toys 'R' Us, è colpa di Amazon?


La notizia del fallimento di Toys 'R' Us viene presentata anche nei tg come indissolubilmente legata al successo, dall'altra parte, di Amazon, che vende, tra i tanti e diversi tipi di articoli, anche i giocattoli e a prezzi molto più vantaggiosi.

In realtà Toys 'R' Us e Amazon avevano anche avviato una partnership che, non solo non ha avuto successo, ma si è anche conclusa con un contenzioso e non ha fatto altro che bloccare la crescita dell'ex re dei giocattoli nelle vendite online.

Molti economisti criticano la gestione del colosso ora in bancarotta, perché ritengono che abbia per troppi anni guardato tutti dall'alto al basso, forte della sua posizione di leader del settore, e così non si è aggiornato e non è stato al passo con i tempi, ritrovandosi schiacciato da chi, invece, ha nelle vendite online il suo punto di forza. Di certo il fallimento di Toys 'R' Us segna la fine di un'epoca e un forte cambiamento, ma i bambini di oggi non se ne accorgeranno, già abituati all'online fin dalla nascita...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO