Amazon Prime: dal 4 aprile scattano gli aumenti, ma non per tutti

amazon prime

Amazon Prime costerà quasi il doppio e molti utenti protestano tramite i social network. Il colosso dell’eCommerce mondiale ha deciso di aumentare da 19,99 a 36 euro il canone di abbonamento del proprio servizio a partire dal 4 aprile, ma c’è una clausola per gli utenti più fedeli… Sì, perché chi rinnoverà un abbonamento in scadenza entro il 4 maggio, avrà a disposizione un anno ancora con la precedente tariffazione. Insomma, per questi fortunati abbonati, gli aumenti scatteranno solo a partire da maggio 2019. Per il resto, non cambia nulla rispetto alle condizioni attuali del servizio Amazon Prime: il rinnovo automatico e la possibilità di cancellare il piano per le consegne gratuite senza limiti sono ancora vivi e vegeti.

Rispetto a prima, però, gli utenti hanno ora a disposizione un’altra opzione, ossia quella di un abbonamento mensile da 4,99 euro che consente di attivare le consegne gratuite per un giorno su oltre 2 milioni di prodotti, oppure per 2-3 giorni su un numero ancora superiore di potenziali acquisti. L’utilizzo, però, è limitato solo a certi periodi e inoltre, superati i sette mesi, non ci sarebbe più alcuna convenienza rispetto alla sottoscrizione annuale.

Amazon Prime: cosa include il pacchetto

Sono in tanti gli utenti che stanno effettuando rimostranze nei confronti di Amazon, con sfoghi anche molto coloriti tramite i social network, ma è bene ricordare che il pacchetto comprende, tra le altre cose, il servizio Prime Video, che offre in prima visione serie televisive esclusive come The Marvelous Mrs. Maisel, McMafia, Philip K. Dick’s Electric Dreams; e ancora lo spazio di archiviazione per le fotografie Prime Photos e l’accesso diretto alle “offerte lampo” come quelle che vengono lanciate nei Black Friday e Cyber Monday. Le principali rimostranze, invece, sottolineano il fatto che a fronte dell’aumento, nella mail di comunicazione ufficiale da parte di Amazon, non si fa riferimento all’arricchimento del pacchetto. Non è da escludere, però, che ciò non avvenga nelle prossime settimane o nei prossimi mesi. Negli USA, ad esempio, Amazon Prime costa 99 dollari l’anno, ma include molti più servizi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO