Svelato il mistero dei dischetti di plastica nel Tirreno: ecco cosa sono

dischi plastica filtri mar tirreno

Risolto il mistero dei dischetti di plastica che in questi giorni hanno raggiunto le coste tirreniche, dalla bassa Maremma in Toscana, a Ischia, passando anche per il litorale laziale, tra Fiumicino e Anzio. La Guardia Costiera è finalmente riuscita a capire di cosa si tratti, in seguito ad un’operazione ampia con il setacciamento delle aree fluviali sospette. Sono stati analizzate le aree campane di Sele, Mingardo, Lambro, Irno, Tusciano, Volturno, Sarno e Carigliano nella giurisdizione delle Capitanerie di Porto di Napoli, e ancora Salerno e Gaeta. Solo dopo questa accurata indagine si è riusciti a risalire all’origine della diffusione dei dischetti di plastica, di cui ne è stata trovata una grande concentrazione presso la foce e gli argini del fiume Sele.

Risalendo il fiume fino al depuratore di riferimento, è stata accertata l’origine della fuoriuscita di questi dischetti di plastica, che altro non sono che i filtri provenienti da una vasca dell’impianto, oggetto di un recente cedimento strutturale. Nello specifico, si tratta di filtri a biomassa adesa, utilizzati appunto per la depurazione delle acque reflue. In seguito ai danneggiamenti subiti dalla stessa vasca, i filtri di plastica sono finiti nel fiume Sele, che a sua volta li ha trasportati nel Mar Tirreno. Da qui, tramite le correnti, gli stessi dischetti sono stati trasportati dal mare e distribuiti sulle coste di Campania, Lazio e Toscana, alimentando il mistero tra le popolazioni locali.

Per risalire alle cause del mistero del quale si parlava da giorni, è stata determinante l’attività svolta dal personale del Nucleo Speciale d’Intervento della Guardia Costiera, coadiuvato dal Reparto Ambientale Marino, intervenuto per espressa richiesta del ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Delle indagini si occupa la Procura di Salerno che le ha delegate alla Capitaneria di Porto locale.

Foto: ClenaSeaLife

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO