Ora della Terra 2018, un'ora al buio contro il riscaldamento globale - FOTO

Puntualissima come ogni anno dal 2007, quando fu istituta dal WWF, è tornata l'Ora della Terra, o "Earth Day" nel resto del Mondo, l'evento finalizzato a sensibilizzare i cittadini di tutti i Paesi sui cambiamenti climatici e sul rischio concreto che il surriscaldamento globale sta provocando sul nostro pianeta.

Per un'ora, dalle 20.30 alle 21.30 in Italia di ieri, le luci si sono spente nei principali monumenti e nelle abitazioni di chi ha voluto aderire all'evento. Un'ora al buio partita dalle isole Fiji e proseguita fuso orario dopo fuso orario, dalla Opera House di Sydney alla Torre Eiffel di Parigi, passando per lo stadio Bird's Nest di Pechino e il grattacielo Burj Khalifa di Dubai.

Anche l'Italia, come accaduto negli anni precedenti, ha preso parte all'evento con una serie di iniziative da nord a sud. Alle 20.30 si sono spenti i sistemi di illuminazione di piazza San Marco a Venezia, del Castello Sforzesco e della UniCredit Tower a Milano. Al buio anche la Mole Antonelliana a Torino, Palazzo Vecchio a Firenze, la Basilica di San Francesco ad Assisi, il Maschio Angioino e Castel dell’Ovo a Napoli, il Santuario di Santa Rosalia a Palermo e il Palazzo Civico a Cagliari.

L'evento principale in Italia ha avuto luogo a Roma, dove è stato il Colosseo a spegnersi per 60 minuti in presenza dell'astronauta Paolo Nespoli e della presidente del WWF Italia Donatella Bianchi. In quei 60 minuti di buio si è svolta la "Pedalata per il clima" che ha visto la partecipazione di più di 1000 cittadini pronti a percorrere in bicicletta la strada che parte proprio dal Colosseo e raggiunge la Basilica di San Pietro, rimasta al buionella stessa fascia oraria, così come il Quirinale, la Camera, il Senato, la Presidenza Del Consiglio e la Corte Costituzionale.

I numeri di questa Ora Della Terra 2018 non sono ancora stati resi noti dal WWF, ma l'edizione 2017 aveva registrato l'adesione di oltre 7.000 città e 184 Paesi e regioni del Mondo con più di 3 miliardi di azioni sui social network che avevano confermato una partecipazione dei cittadini senza precedenti.

Un post condiviso da WWF Italia (@wwfitalia) in data:

EARTH HOUR🌎A Roma alle ore 20.30 a spegnere le luci del #Colosseo per la serata #WWF sarà l’astronauta E.S.A. (European Space Agency) Paolo Nespoli insieme alla presidente del WWF Italia @donatellabianchi . Subito dopo, alle ore 20,40 partirà il corteo di biciclette al quale sono già prenotati più di 1000 partecipanti. L’arrivo, dopo aver attraversato tutta #Roma, sarà a San Pietro (Piazza Papa Pio XII) in tempo per la riaccensione delle luci prevista per le 21,30 ➡️➡️➡️➡️➡️Sabato 24 marzo 2018 undicesima edizione di “EARTH HOUR – l’Ora della Terra”, la manifestazione globale del WWF che ha lo scopo di sensibilizzare tutto il #Pianeta sulla necessità di intervenire contro i cambiamenti climatici e salvare la biodiversità da cui dipende la nostra vita sulla Terra. #oradellaterra#wwfroma#roma#rome#romatoday#news#like#follow#event#evento#luci#lights#earthhour#nature#planet#instadaily#igersroma @igersroma @earthhourofficial @roma2day @astro_paolo @europeanspaceagency

Un post condiviso da WWF Roma e area metropolitana (@wwfroma) in data:

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO